Lavorazione del Porfido

Una roccia vulcanica effusiva che risale ai tempi degli Etruschi e dei Romani e già all’epoca apprezzata per la sua resistenza alle alte e alle basse temperature, perfetta quindi per la realizzazione di elementi architettonici per uso esterno, uso interno o per grandi opere d’arte.

Ogni giacimento conferisce al minerale estratto una peculiare conformazione geologica e di conseguenza una propria colorazione. Per questa sua natura così poliedrica è possibile declinarlo in diverse finiture che spaziano dalla fiammatura alla lucidatura.

Il porfido spesso prende il nome dalle cave di estrazione, come nel caso del porfido che noi di Del Savio Marmi utilizziamo, ovvero quello delle cave di Bienno (Brescia).

Mensole in Lapitec
Mobile in Porfido
Movimetazione lastre in porfido
Particolare colatoio
Top cucina sagomato
Top in Porfido
Top in Porfido